×
Profilo:   
Settore:   
Zone:   
Progetto
    
×
NOTE
(Solo tu potrai leggere queste note)

Il blog di CercoSocio

Centro CAF: quanto si guadagna, quanto costa, autorizzazioni, aprire in franchising

di Staff CercoSocio.it

Centro CAF: quanto si guadagna, quanto costa, autorizzazioni, aprire in franchising

Cerchi un socio operativo o un finanziatore per la tua attività? Cercalo su CercoSocio.it!

[VAI ALLA HOME DI CERCOSOCIO.IT]

E’ da tempo che ti frulla per la testa l’idea di aprire un centro CAF, ma non hai la minima idea di cosa serve e qual è l’iter da perseguire per aprirne uno? Tranquillo. Nell’articolo che ti stai accingendo a leggere ti spiegherò come aprire un centro CAF, quali sono i costi iniziali di avvio, i titoli necessari da possedere e i possibili vantaggi e guadagni che si possono ottenere. In poche parole, una volta letto il post, avrai le idee più chiare se questa forma di business può fare al caso tuo e se conviene imbarcarti in questo business oppure no.

Detto ciò, non ti rimane che continuare nella lettura e scoprire tutto quello che devi sapere per aprire un centro CAF.

Iniziamo…

Piattaforma per cercare un socio

Prima di capire cosa fare e cosa serve per aprire un centro CAF, ti suggerisco di valutare anche l’opzione di trovare un socio per aprire la tua attività di centro assistenza fiscale.  Puoi farlo ricorrendo a CercoSocio.it, il servizio di intermediazione adatto a tutti coloro che sono in cerca del partner ideale con cui avviare un’attività imprenditoriale o sono in cerca di un finanziatore/investitore pronto ad impiegare denaro in un business stimolante e di successo.

Servizio con una schermata utente piacevole e di facile utilizzo. Durante la modalità di registrazione, ti verrà indicato di spiegare, per sommi capi, l’idea di business che intendi mettere in pratica e il tipo di socio che stai cercando. Conclusa la fase di registrazione, è possibile dare un’occhiata ai profili presenti nell’archivio del sistema, consultare le loro competenze, esperienze lavorative e i traguardi che si prefiggono di raggiungere.

Così facendo, se un utente possiede le caratteristiche del potenziale socio che stai ricercando, puoi metterti in contatto con lui cliccando sul tasto verde “CONTATTA L’UTENTE” e inviandogli un messaggio privato.

Per avere un quadro completo su tutte le funzioni e i servizi offerti dalla piattaforma ti invito a visitare il sito www.cercosocio.it.

Requisiti, costi e quanto si guadagna

I centri di assistenza fiscale, meglio conosciuti come CAF, sono società che, dopo aver ricevuto l’autorizzazione dall’Agenzia delle Entrate, si registrano ad un albo nazionale dedicato a questa precisa attività che offrono ai cittadini una varietà di servizi connessi all’assistenza fiscale e tributaria.

Aprirne uno comporta un grande impegno, attenzione, precisione e professionalità dato che la normativa lo consente solo a determinate categorie di organizzazioni (no a privati), anche se negli ultimi anni si è sviluppata la scelta di poter collaborare con soggetti autorizzati ed aprire un centro CAF associato.

Questa forma di business è disciplinata dal capo V del decreto n. 241 del 1997 e modificato dall’art. 1 del Dlg 490/98).

Per svolgere questo tipo di attività, quindi, è necessario rispettare alcuni requisiti imposti dalla legge e non è possibile avviare l’attività per chi non fa parte di una di queste determinate categorie: associazioni sindacali create da almeno 10 anni, associazioni di lavoratori con almeno 50.000 iscritti, liberi professionisti quali possono essere commercialisti e consulenti del lavoro in possesso di partita IVA.

Senza questi requisiti è impossibile aprire un ufficio di questo tipo.

Viceversa, se possiedi i requisiti principali e sei ancora deciso ad aprire un CAF, continua a leggere e scopri le condizioni fondamentali per poter aprire un centro di assistenza fiscale e i relativi costi di apertura e gestione.

Primo step da affrontare è individuare un locale ad uso commerciale, con postazioni per gli eventuali dipendenti, arredamento consono, possesso di hardware e software specifici per la tipologia di attività che si vuole svolgere. E’ sufficiente un ambiente di circa 60-80 metri quadrati, non necessariamente in posizione centrale purché lontano da eventuali concorrenti e con possibilità di trovare un parcheggio nelle vicinanze. Se si sceglie un arredamento minimale ma, nello stesso tempo, funzionale la spesa iniziale di avvio attività si aggira intorno ai 40.000 euro e comprende: affitto, utenze, hardware e software, attrezzature come computer e programmi informatici, arredo, eventuale personale  e così via.

I margini di guadagno sono direttamente rapportati alla tipologia di attività che si svolge e all’utenza alla quale ci si rivolge. Per raggiungere un’utenza sempre più alta ed espandersi nel corso del tempo è molto importante seguire una strategia di marketing e farsi conoscere mediante una pubblicità mirata.

A completare il tutto, professionalità e cortesia: fattori determinanti per la buona riuscita dell’attività e per distinguersi dalla concorrenza.

Formula franchising

Per aprire un’attività nel settore dell’assistenza fiscale, puoi decidere di percorrere diverse strade.

La prima è la possibilità di trovare la giusta location e partire da zero in piena autonomia seguendo le indicazioni sopra fornite.

Una seconda scelta è quella di affidarti ad un franchising che opera nel settore fiscale beneficiando delle agevolazioni messe a disposizione dal marchio e agevolandoti nella fasi iniziali di apertura attività con un abbattimento della spesa iniziale di investimento. Giusto per menzionare alcuni marchi, ti ricordo: Team Service, Fisco Center e così via.

Una terza soluzione che puoi prendere in considerazione è quella di trovare un partner in affari con cui condividere il progetto di aprire un centro di assistenza fiscale. Come trovarlo? Accedendo su CercoSocio.it, il primo servizio web creato con l’obiettivo di aiutarti a trovare il socio perfetto con cui aprire la tua attività. Giunti a questo punto, non ti rimane che fare la scelta giusta e iniziare a lavorare. Buona fortuna!

Cerchi un socio operativo o un finanziatore per la tua attività? Cercalo su CercoSocio.it!

[VAI ALLA HOME DI CERCOSOCIO.IT]
Pubblicato il 13-01-2022



Commenti (0)

Scrivi un commento

Scrivi un commento